Relatori

Harry Carson

Ha giocato 13 anni con i New York Football Giants della National Football League. È stato capitano di squadra per dieci anni su 13, compresa la stagione 1986, quando i Giants sconfissero i Denver Broncos 39-20 nel Super Bowl XXI. È fra i primi 250 giocatori di football. Nel 2006 è diventato il 231° membro della Pro Football Hall of Fame. Nel corso della sua lunga carriera di giocatore di football, durante la quale si è diplomato ed è andato al college, ha subìto diversi infortuni, fra cui anche commozioni cerebrali. Dopo la fine della sua carriera nel 1988, gli fu diagnosticata nel 1990 la sindrome post-commozione cerebrale. Poco dopo la diagnosi ha cominciato a parlare pubblicamente dei traumi cerebrali subiti dagli atleti di varie specialità. Con una laurea in pedagogia, ha utilizzato la sua personale esperienza per diffondere la consapevolezza di questi rischi nel mondo dello sport e nella comunità medica. È membro di diverse organizzazioni che si occupano di salute neurologica, fra cui Meridian Neuroscience Systems in New Jersey. Ha scritto Captain for Life: My Story as a Hall of Fame Linebacker, St. Martin’s Press (2011) e Point of Attack, McGraw-Hil (1985).

Eventi

03 11:30

Lo sport fa davvero bene alla salute?

coordina Massimo Mazzalai Si ritiene spesso che lo sport faccia bene alla salute. Ma ci sono dei limiti ben precisi...